Angelo Schwarz

Angelo Schwarz è nato a Torino nel 1944. Autodidatta di formazione è giornalista pubblicista dal 1968. Per quanto riguarda la fotografia, dall’inizio degli anni Settanta è stato redattore e poi caporedattore della rivista «Popular Photography Italiana» (poi «Il Diaframma Fotografia Italiana»). Autore di fondamentali saggi sulla storia della fotogiornalismo, sulla fotografia di montagna, sugli usi, ruoli e funzioni della fotografia nella Grande Guerra, nel 1980 ha fondato e assunto la direzione della «Rivista di storia e critica della fotografia». Per più di un quarto di secolo è stato professore nel ruolo ordinario di Tecniche e Storia della Fotografia nell’Accademia delle Belle Arti di Venezia e nell’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino; è stato, inoltre, chargé de cours di Storia della fotografia all’Université de Vincennes à Saint-Denis – Paris VIII e all’Université de Picardie. Nel novembre del 2011 ha lasciato il ruolo ordinario per raggiunti limiti di età e contestualmente è stato nominato Professore Emerito di Fotogiornalismo dell’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino. Nel marzo del 2012 ha fondato l’Istituto di scienze delle immagini, un istituto di ricerca indipendente non-profit.